EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Mancano i vigili e la sindaca vieta i cortei funebri

In paese solo due agenti. Chi viola la norma sarà multato
In paese solo due agenti. Chi viola la norma sarà multato
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 28 GIU - A Castelverde, 6mila abitanti circa in provincia di Cremona, mancano i vigili urbani (ce ne sono solo due) e la sindaca al secondo mandato, Graziella Locci, ha vietato i cortei funebri a piedi "per motivi di sicurezza". Per raggiungere i cimiteri del paese, infatti, bisogna attraversare via Bergamo, strada provinciale molto trafficata. A dare notizia del provvedimento del Comune è oggi il Corriere della Sera nelle pagine locali. "Per consentire che l'attraversamento avvenga in sicurezza, per scongiurare possibili pericoli alla circolazione stradale di veicoli e pedoni — spiega la sindaca —, dobbiamo garantire la presenza di personale che non sempre abbiamo a disposizione". Il punto è che i vigili sono pochi: "Ne abbiano solo due. Tale carenza di personale non consente di assicurare sempre la presenza degli agenti durante i cortei funebri, perché chiamati a svolgere altre mansioni di natura istituzionale. Abbiamo attivato la convenzione con la Polizia locale di Cremona che dal Comando ci manda un vigile quattro mattine al mese, ma il territorio è così vasto che è impossibile presidiarlo tutto". Da qui lo stop a seguire il feretro a piedi sino ai cimiteri, esteso a tutto il territorio comunale "per non creare differenziazioni, anche se in casi particolari è possibile chiedere deroghe agli uffici municipali", prosegue il sindaco. L'ordinanza, tre pagine in tutto, regolamenta orari dei funerali e divieti. Chi trasgredisce, sarà multato. Non solo: "Ai trasgressori - sottolinea la sindaca -verrà, in ogni caso, addebitata qualunque responsabilità derivante da comportamenti non conformi a quanto prescritto". "Mi spiace toccare queste tematiche delicate e care ai cittadini, ma mi sta particolarmente a cuore la sicurezza. Non ho potuto fare a meno di prendere questa decisione". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste in Nuova Caledonia: i motivi delle accuse della Francia all'Azerbaijan

Repubblica Democratica del Congo, il portavoce dell'esercito: "Sventato un tentativo di golpe"

Iran, incidente elicottero presidente Raisi: tutti morti passeggeri a bordo, secondo Mezzaluna Rossa