EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Green pass a falsi positivi, medico indagato

Chiesta interdizione, coinvolte altre cinque persone
Chiesta interdizione, coinvolte altre cinque persone
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 28 GIU - La procura di Aosta ha chiesto l'interdizione dall'esercizio della professione di Silvio Poggio, medico a Gressoney. E' indagato insieme ad altre cinque persone, tutte di fuori Valle, perché secondo l'ipotesi accusatoria avrebbe certificato false positività al Covid e poi, di conseguenza le negatività, per far ottenere Green Pass rafforzati da guarigione. I fatti contestati risalgono alla fine della primavera scorsa. Sotto la lente d'ingrandimento ci sono quattro episodi. L'interrogatorio davanti al gip è fissato per il 4 luglio prossimo. Le indagini della polizia sono coordinate dal pm Luca Ceccanti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa che voglio: tasse e giustizia fiscale, cosa farei da europarlamentare

Le notizie del giorno | 23 maggio - Pomeridiane

Elezioni europee, Procaccini: "La prossima Commissione sarà di centrodestra"