This content is not available in your region

Rapina e botte in distributore benzina, presi padre e due figli

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nel Napoletano, subito individuati dai Carabinieri
Nel Napoletano, subito individuati dai Carabinieri

(ANSA) – NAPOLI, 12 GIU – Hanno aggredito a scopo di rapina
il titolare e il dipendente di un distributore di benzina,
picchiandoli e colpendoli con una spranga. Autori del raid tre
uomini, padre e due figli, arrestati dai carabinieri della
tenenza di Cercola.
I tre – Giorgio De Simone, 52 anni, ed i figli Giuseppe ed
Emmanuele di 23 e 21 anni – hanno percorso in auto il tratto di
strada che dalla loro abitazione di Massa di Somma, nella zona
vesuviana, arriva fino a Pollena Trocchia. L’obbiettivo un
distributore di carburanti in via Cimitero. Prima a pugni e poi
con una spranga, hanno picchiato titolare e dipendente della
pompa. Sono poi fuggiti con l’incasso, non prima di tentare di
investire con l’auto una delle vittime.
I due aggrediti sono stati visitati in ospedale e se la
caveranno con cinque giorni di prognosi per le contusioni
rimediate. I tre rapinatori sono stati identificati dai
carabinieri, raggiunti a casa e poi arrestati per rapina e
danneggiamento. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.