This content is not available in your region

Truffe online, arrestati madre e figlio accusati di 28 colpi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Scoperti dai carabinieri di Monza, due gli indagati
Scoperti dai carabinieri di Monza, due gli indagati

(ANSA) – MONZA, 10 GIU – Madre e figlio di 68 e 47 anni,
‘esperti’ della truffa online per la vendita di merce e
l’affitto di immobili, sono stati arrestati in provincia di
Bergamo dai carabinieri di Monza con l’accusa di concorso in
truffa aggravata e sostituzione di persona, in esecuzione di
ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip di
Monza. I due, italiani, secondo le indagini coordinate dalla
procuratrice aggiunta Manuela Massenz hanno messo in piedi un
sistema di truffe online attraverso la piattaforma ‘kijiji’,
proponendo l’acquisto di elettrodomestici o l’affitto di case
vacanze: una volta ricevuto il pagamento su carte prepagate o
conti correnti, sparivano con il denaro. In totale avrebbero
racimolato oltre 8 mila euro in poche settimane, da 28 ignari
clienti in tutta Italia. Altri due complici sono indagati a
piede libero per gli stessi reati. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.