EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Per partorire deve percorrere 80 km, Sara nasce in ambulanza

Malore in uno studio privato di Brescia
Malore in uno studio privato di Brescia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VIESTE (FOGGIA), 04 GIU - Era in ambulanza, diretta all'ospedale di San Pio dove avrebbe dovuto partorire, a 80 chilometri dalla città in cui vive, Vieste (Foggia), dove c'è solo un pronto soccorso. La piccola Sara, però, aveva fretta di venire al mondo ed è nata durante il trasporto, all'altezza della suggestiva Baia delle Zagare, sul Gargano. "È difficile trovare le parole per descrivere le emozioni di un evento così bello, ma anche altrettanto impegnativo", afferma mamma Rita, 31 anni. Lei e Sara, neonata di 4 chili, sono ora ricoverate a San Giovanni Rotondo, nell'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, e stanno entrambe bene. Isabella Taronna, infermiera dell'equipe del 118 che era con Rita in ambulanza, racconta: "Durante il viaggio è avvenuto un piccolo miracolo. Sara è venuta al mondo all'altezza di Baia delle Zagare. E' andato tutto benissimo, si è trattato di un parto fisiologico". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa