Inciampa lungo un sentiero, donna precipita e muore

Aveva sbagliato sentiero, è caduto al termine dell'Alta via n.1
Aveva sbagliato sentiero, è caduto al termine dell'Alta via n.1
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BELLUNO, 03 GIU - Un'escursionista di 55 anni, di Feltre (Belluno), è morta dopo essere ruzzolata una cinquantina di metri dal sentiero numero 801, che va dal Rifugio Dal Piaz al Rifugio Boz nel bellunese. La donna stava percorrendo un tratto dell'Altavia numero 2 quando, passando sotto la cima del Monte Zoccarè Alto, verso la Val Canzoi, è caduta. L'amica che si trovava con lei l'ha vista inciampare e cadere di lato, vedendola ruzzolare, e ha chiamato i sanitari del Suem 118 non vedendola risalire e non ricevendo risposta ai richiami. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, dopo aver individuato il luogo dell'incidente e aver calato con un verricello il tecnico del Soccorso alpino, è volato alla piazzola di Soranzen a imbarcare altri tecnici di Feltre. I soccorritori sono quindi scesi nel punto in cui si trovava il corpo ormai senza vita della donna, mentre il tecnico di elisoccorso provvedeva al recupero dell'amica rimasta sul sentiero. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata imbarellata per essere poi trasportata a Soranzen e affidata al carro funebre. Sul posto i familiari e i Carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Venezia: parte il ticket da 5 euro, chi paga e chi no

Guerra in Ucraina: Kiev ha usato missili a lungo raggio Atacms degli Stati Uniti

Le notizie del giorno | 25 aprile - Mattino