This content is not available in your region

Valsecchi acquista casa Pasolini, la donerà a Campidoglio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Mio regalo a Roma, appartamento a Rebibbia sarà luogo memoria"
"Mio regalo a Roma, appartamento a Rebibbia sarà luogo memoria"

(ANSA) – ROMA, 31 MAG – La casa romana di Pier Paolo Pasolini
in via Giovanni Tagliere 3 nel quartiere Rebibbia, dove il poeta
ha vissuto all’inizio degli anni ‘50, è stata acquistata
all’asta dal produttore cinematografico Pietro Valsecchi che la
donerà a Roma Capitale. “E’ stato lo stesso Valsecchi – ha
commentato il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri – a darmi la
notizia poco fa e a confermarmi che la casa sarà donata al
Comune di Roma. Voglio ringraziare Valsecchi per questo
bellissimo gesto d’amore nei confronti della città e di un
grande intellettuale come Pasolini proprio in occasione dei
cent’anni della sua nascita”. “Desidero ringraziare Pietro
Valsecchi per la sua decisione di acquistare la casa di Pasolini
e donarla al Comune. Appena entreremo in possesso dell’immobile
lavoreremo per farne un luogo della memoria di quel grande
scrittore che è stato Pier Paolo Pasolini”, ha aggiunto
l’assessore alla Cultura di Roma Capitale Miguel Gotor. A
spingere Pietro Valsecchi ad acquistare all’asta la casa romana
di Pier Paolo Pasolini nel quartiere Rebibbia, dove il poeta
visse all’inizio degli anni ‘50, e a donarla a Roma Capitale, “è
stato innanzi tutto il desiderio di fare qualcosa per la città.
Noi che siamo ‘operatori culturali’ dobbiamo produrre cultura
per fare memoria storica. Pasolini è stato uno dei più grandi
intellettuali del ‘900, mi è sembrato giusto restituire alla
cittadinanza questo forte valore simbolico. Realizzare presidi
culturali è importante per i giovani e per la città”, spiega
all’ANSA il produttore cinematografico e televisivo, fondatore
della Taodue Film con la moglie Camilla Nesbitt. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.