Escursionista trovato morto su via ferrata a Courmayeur

Ricerche in corso da ieri sera, individuato in un canalone
Ricerche in corso da ieri sera, individuato in un canalone
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 28 MAG - Un escursionista francese di 43 anni è stato trovato morto stamane alla base della via ferrata che conduce al rifugio Monzino, nel massiccio del Monte Bianco. Il cadavere è stato notato da altri due escursionisti che stavano per affrontare la stessa salita. E' possibile che il decesso risalga ad alcuni giorni fa ma al momento non sono emersi testimoni oculari. Una delle ipotesi principali dei soccorritori è che l'uomo sia precipitato dall'alto mentre affrontava la via ferrata. E' stato trovato senza attrezzatura adeguata per la salita, il che fa presupporre che non stesse scalando in sicurezza. Sul posto sono intervenuti in elicottero il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della Guardia di finanza di Entrèves, a cui sono affidate le operazioni di polizia giudiziaria. Il cadavere si trova alla camera mortuaria di Courmayeur in attesa della visita del medico legale e del riconoscimento ufficiale da parte dei familiari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: nuovi colloqui per lo scambio di prigionieri, proteste a Tel Aviv

Ucraina: manifestazioni nelle città europee per i due anni dall'inizio della guerra

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa