Mottarone: Digifema, fune vecchia ed errori umani

Relazione direzione generale investigazioni ferroviarie
Relazione direzione generale investigazioni ferroviarie
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 26 MAG - "Progressivo invecchiamento dovuto a fenomeni di corrosione, fatica e dissesti o torsione non adeguatamente monitorati". Questa la causa più probabile della rottura della fune traente della funivia del Mottarone, all'origine dell'incidente che il 23 maggio 2021 ha provocato 14 morti e il ferimento del piccolo Eitan. E' quanto si legge nella relazione intermedia di Digifema (direzione generale per le investigazioni ferroviarie e marittime), dove si parla anche di "inadeguata formazione del personale" e carenze di organizzazione e manutenzione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil