This content is not available in your region

Esports consolidano crescita, in Italia 1,6 mln di appassionati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Presentato 4° rapporto IIDEA, "ora tornare agli eventi dal vivo"
Presentato 4° rapporto IIDEA, "ora tornare agli eventi dal vivo"

(ANSA) – ROMA, 26 MAG – Gli esports consolidano la loro
crescita in Italia, mantenendo una platea di appassionati di 1,6
milioni di persone e confermando quindi il boom riscontrato
durante la pandemia. A rivelarlo sono i dati del nuovo rapporto
sui videogiochi competitivi, giunto alla quarta edizione,
presentato oggi da IIDEA, l’associazione di categoria
dell’industria dei videogiochi in Italia, in collaborazione con
Nielsen. Il mondo degli esports richiamano dunque 1.620.000
appassionati, di cui 475 mila che dichiarano di seguire eventi
competitivi online quotidianamente. Si tratta di un pubblico
composto per la maggioranza da maschi (63%) tra i 21 e i 40
anni, con un livello di istruzione e un reddito superiore alla
media della popolazione. Il genere preferito resta quello
sportivo, seguito dagli sparatutto e e dai battle royale. I
dispositivi più utilizzati per seguire gli eventi esports sono
principalmente computer (56%) e smartphone (54%). Durante la
fruizione degli eventi, i fan tendono a chattare (tramite social
media e/o forum tematici) e ascoltare musica, anche grazie al
fatto che ben il 79% degli appassionati possiede una connessione
internet (fibra ottica o Adsl) che li agevola in queste attività
su un secondo schermo. “L’analisi conferma i numeri di forte aumento del 2021 -
spiega il presidente di IIDEA, Marco Saletta -. E’ ormai
evidente il fenomeno degli esports in Italia c‘è, è stabile ed
affermato. Non si tratta più solo di appassionati ma di vero
intrattenimento, con un nocciolo duro sempre più ampio. Ora il
nostro obiettivo è quello di tornare agli eventi dal vivo,
quelli che fanno della passione un momento di aggregazione che
manca ormai da due anni”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.