Pm chiede consegna Coppola per arresto, Svizzera dice no

'Reato non punibile'. Immobiliarista accusato tentata estorsione
'Reato non punibile'. Immobiliarista accusato tentata estorsione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 24 MAG - Le autorità svizzere hanno detto no alla richiesta della Procura di Milano di consegnare alla giustizia italiana l'immobiliarista romano Danilo Coppola, ex protagonista della stagione dei 'furbetti del quartierino' e su cui pende un'ordinanza di custodia in carcere per tentata estorsione a Prelios, società proprietaria del complesso immobiliare Porta Vittoria. Dopo che la Cassazione ha confermato la decisione del Riesame sulla misura cautelare, i pm hanno chiesto alla Svizzera, dove Coppola era stato individuato, di poter eseguire l'arresto ma le autorità nei giorni scorsi hanno risposto che non riconoscono come punibile quel reato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, attacco russo a Dnipro: 8 morti, primo sì da Camera Usa per aiuti a Kiev, Israele e Taiwan

Svezia, il futuro del clima e dell'energia rinnovabile passa dalle turbine eoliche in legno

Medio Oriente, la comunità internazionale e il G7 chiedono moderazione a Israele e all'Iran