This content is not available in your region

Falcone: Gratteri, "è anche giorno 'gattopardi', criticate"

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Procuratore Catanzaro a studenti Univpm, non solo commemorazione
Procuratore Catanzaro a studenti Univpm, non solo commemorazione

(ANSA) – ANCONA, 23 MAG – “Oggi è il giorno della strage
di Capaci ma anche il giorno dei ‘gattopardi’, delle persone
potenti e importanti che quando Falcone era in vita, lo hanno
deriso, calunniato e diffamato e poi sono saliti sui banchi a
commemorare Falcone perché purtroppo i morti non possono
parlare, non si possono difendere”. Così il procuratore di
Catanzaro Nicola Gratteri, a cui verrà conferito un dottorato
honoris causa in Marketing e law da Univpm e la cittadinanza
onoraria di Ancona dal Comune, in occasione della Giornata della
Legalità, parlando agli studenti dell’Università Politecnica
delle Marche e a oltre 800 ragazzi video-collegati. “Però – ha aggiunto Gratteri – sta a noi vivi difendere
memoria e onore dei morti. E’ insopportabile, sono stato
testimone oculare, ho visto salire su un palco dopo di me e
commemorare Falcone e Borsellino, e in vita ridevano”. “Vorrei -
ha detto ancora agli studenti – che queste manifestazioni
anti-mafia e queste commemorazioni le guardaste con occhio
critico, servono soprattutto a quelli che devono lavarsi la
coscienza per non aver fatto quello che avrebbero potuto e
dovuto fare fare. Noi vivi, se riteniamo di essere onesti,
dobbiamo avere coraggio, a costo di dispiacere il manovratore, a
costo di dispiacere il potere, di criticare”. “Mai come in
questo caso – ha detto ancora – il silenzio è complicità: non
basta essere onesti, non basta pagare tasse o fare il proprio
lavoro, dobbiamo prendere posizione e, in modo democratico,
contestare e protestare in modo sistematico senza se e senza ma.
Altrimenti non andremo da nessuna parte e faremo solo stanchi
riti di commemorazione”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.