'Ndrangheta: indagati, 'noi a Roma propaggine di là sotto'

Dedicata a Sabaudia, Mazara, Monfalcone e repubbliche marinare
Dedicata a Sabaudia, Mazara, Monfalcone e repubbliche marinare
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - "Noi a Roma siamo una propaggine di là sotto". E' quanto affermano in una intercettazione i soggetti indagati dalla Dda e Dia nel procedimento della Procura di Roma che ha portato oggi all'arresto di 43 persone. L'attività degli inquirenti ha fatto emergere l'esistenza nella Capitale della prima 'ndrina riconosciuta ufficialmente dalla "casa madre " in Calabria. 'Siamo una carovana per fare la guerra', afferma il boss Vincenzo Alvaro, ritenuto dagli inquirenti uno dei due capi della 'ndrina operante a Roma, in una intercettazione agli atti dell'indagine. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni