EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Offese Twitter a Walter Zenga, a processo attrice Di Cioccio

Ex portiere l'ha denunciata. Scrisse 'parla come 16enne bullo'
Ex portiere l'ha denunciata. Scrisse 'parla come 16enne bullo'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 09 MAG - Con l'accusa di aver diffamato l'ex portiere dell'Inter e della Nazionale Walter Zenga è stata mandata a processo l'attrice e conduttrice televisiva e radiofonica Elena Di Cioccio. Lo ha deciso la Procura di Milano che ha firmato un decreto di citazione diretta a giudizio per un post da lei pubblicato sul suo profilo Twitter il 29 gennaio del 2021 e dopo la denuncia dell'ex numero uno nerazzurro, assistito come parte civile dall'avvocato Davide Steccanella. "Zenga padre parla come un 16enne bullo a suo figlio che è diventato adulto", scriveva l'attrice, difesa dal legale Chiara Magnani e a cui viene contestato dal pm Maria Cardellicchio di aver offeso "la reputazione" dell'ex portiere anche per averlo definito, dopo un altro insulto, "inutile" e "padre dall'ego ipertrofico". E ancora sempre sulla pagina seguita da 26mila persone: " Fai schifo come uomo e come padre. Vergognati. Sei una mer...". Il processo inizierà davanti al giudice monocratico della decima sezione penale milanese il prossimo 16 giugno. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Almeno 577 persone uccise dal caldo durante il pellegrinaggio alla Mecca

Argentina, nuova protesta contro Milei per chiedere il rilascio di 16 manifestanti

Russia: soldato statunitense condannato a tre anni per furto, aggressione e minacce di morte