In posa con soldi e armi in video rap, govani denunciati

In casa dei ragazzi scoperto un vero e proprio arsenale
In casa dei ragazzi scoperto un vero e proprio arsenale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VERCELLI, 05 MAG - Coltelli, pugnali, machete di grosse dimensioni, ma anche un revolver ad aria compressa e una carabina calibro 9 detenuta illegalmente. Con tanto di munizioni. E' un vero e proprio arsenale quello trovato dai carabinieri nelle abitazioni di quattro giovani - residenti tra Santhià, Alice Castello e Cavaglià -, che sono stati denunciati. Facevano parte di una banda di una decina di ragazzi, per lo più stranieri, protagonisti di un video girato in un condominio di Santhià in cui alcuni di loro, incappucciati, impugnano pistole, banconote e bustine di stupefacente. Nei testi delle canzoni usate come sottofondo ai video si fanno chiari riferimenti al disagio sociale che si vive in un condominio popolare malfamato, nonché ad una forte insofferenza verso l'operato delle forze dell'ordine. I carabinieri, intervenendo nelle loro case, hanno trovato e sequestrato anche passamontagna e il testo di una canzone con frasi contenenti sentimenti di rancore verso polizia e carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese

Giornata della Terra 2024: la sfida del Pianeta contro l'inquinamento da plastica