This content is not available in your region

Sos clima e inquinamento a Pavia, blocchi stradali per protesta

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Campagna disobbedienza civile'Ultima Generazione',8 identificati
Campagna disobbedienza civile'Ultima Generazione',8 identificati

(ANSA) – PAVIA, 02 MAG – Ha interessato Pavia, oggi, la
campagna di disobbedienza civile dell’associazione “Ultima
Generazione”. In città sono stati attuati alcuni blocchi
stradali, per sensibilizzare le istituzioni e l’opinione
pubblica sui gravi problemi ambientali legati all’emergenza
climatica. Il traffico è stato bloccato tra viale Matteotti e
Strada Nuova, in centro. Ragazzi e ragazze si sono seduti in
mezzo alla strada con striscioni e cartelli che recitavano
slogan come “Emergenza climatica ed ecologica”, “Ultima
Generazione”, “Non fossilizzarti, unisciti a noi”. Otto
attivisti sono stati accompagnati in Questura, a Pavia, per
essere identificati. “Pavia nel 2021 è risultata una delle città più inquinate non
solo d’Italia, ma di tutta Europa – sottolinea ‘Ultima
Generazione’ in una nota -. Per questo è importante dare un
segnale alla popolazione locale, che sta vivendo direttamente
l’impatto del cambiamento eco-climatico: come diverse altre
città attraversate dal Po, è evidente il problema di siccità nel
Pavese, che colpisce in particolare gli agricoltori”. Nel comunicato sono indicate anche le richieste della
campagna: “Interrompere immediatamente la riapertura delle
centrali a carbone dismesse e cancellare il progetto di nuove
trivellazioni per la ricerca ed estrazione di gas naturale;
procedere a un incremento di energia solare ed eolica di almeno
20GW nell’anno corrente; creare migliaia di nuovi posti di
lavoro nell’energia rinnovabile aiutando gli operai
dell’industria fossile a trovare impiego in mansioni più
sostenibili”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.