Malore mentre lavora in discoteca Versilia, 20enne è morto

Cameriere si era accasciato a La Capannina di Forte dei Marmi
Cameriere si era accasciato a La Capannina di Forte dei Marmi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FORTE DEI MARMI (LUCCA), 02 MAG - Non ce l'ha fatta ed è morto in ospedale a Livorno nel pomeriggio dell'1 Maggio il cameriere di 20 anni che la notte tra sabato e domenica, intorno alle 3.30, ha avuto un grave malore mentre era al lavoro alla discoteca La Capannina di Forte dei Marmi (Lucca) dove si è accasciato al suolo ed è andato in arresto cardiaco. Raoul Biagiotti, originario di Capannori, era stato rianimato dai soccorritori del 118 e poi trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Versilia. Negli accertamenti in ospedale è emerso che il malore è stato causato da una aneurisma cerebrale. E' stato trasferito nel reparto di neurochirurgia dell'ospedale di Livorno dove è morto nel pomeriggio di domenica. Lascia i genitori, un fratello e una sorella. Nel locale, nella fase dei soccorsi, oltre al personale del 118 era intervenuta anche la polizia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Svizzera, referendum pensioni: sì ad aumento, no all'età a 66 anni

Russia, sei membri dell'Isis uccisi dall'antiterrorismo in Inguscezia

Portogallo: oltre 200mila elettori alle urne per il voto anticipato