25 aprile: spiagge Salento prese d'assalto, 'prezzi in aumento'

In alcuni stabilimenti balneari già ci sono lettini e ombrelloni
In alcuni stabilimenti balneari già ci sono lettini e ombrelloni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LECCE, 25 APR - Prime prove di tintarella in Salento dove le località balneari sono state prese d'assalto, complice la bella giornata e le temperature in rialzo. Sono stati in tanti a riversarsi nelle marine, soprattutto a Porto Cesareo dove alcuni stabilimenti balneari hanno già messo in spiaggia lettini e ombrelloni. E' di quattro euro il prezzo di un lettino ad aprile. Una cifra destinata a lievitare progressivamente, con rialzi del 10% rispetto alla passata stagione, come già annunciano i balneari salentini costretti ad adeguare i listini di cabine, lettini, sdraio e ombrelloni agli aumenti legati al caro carburante, gas ed energia. Presa d'assalto anche San Cataldo, la marina dei leccesi. "Oggi nel nostro lido abbiamo affittato i lettini a tre euro ma già dall'1 maggio il prezzo salirà. Non possiamo fare diversamente - dice Mauro Della Valle, presidente Fid-Confimprese demaniali - costretti a rivedere le tariffe perché è aumentato tutto, e il rischio è che molte imprese gettino la spugna. Se le imprese balneari italiane passeranno nelle mani delle multinazionali, allora diventerà davvero un lusso andare in spiaggia". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 05 marzo - Pomeridiane

Primarie Usa, attesa per il Super tuesday: dove si vota e cosa aspettarsi

Sequestro di droga record in Martinica, requisite oltre otto tonnellate di cocaina