This content is not available in your region

25 aprile: L. Orlando, Palermo vicina al popolo ucraino

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sindaco partecipa a cerimonia per la Festa della Liberazione
Sindaco partecipa a cerimonia per la Festa della Liberazione

(ANSA) – PALERMO, 25 APR – “Il 25 aprile come ogni anno
conferma l’atto di omaggio e gratitudine nei confronti di chi ha
perso la vita per l’affermazione di quella Costituzione
repubblicana e di quei diritti che in questo momento sono
violati in varie parti del mondo. Il mio pensiero va in
particolare al popolo ucraino che subisce l’aggressione militare
della Russia, aggravata da veri e propri crimini di guerra, e
che cerca di inviare un messaggio al mondo in difesa del diritto
alla vita e del diritto alla pace”. Lo ha detto il sindaco
Leoluca Orlando che stamattina ha partecipato alla cerimonia che
si è svolta al Giardino inglese in occasione della Festa di
Liberazione dal nazifascismo e al corteo che ha sfilato lungo
via Libertà fino al Teatro Massimo. “Le guerre uccidono non soltanto in Europa – ha aggiunto
Orlando – ma anche in altre parti del mondo, ricordiamolo quando
tanti migranti fuggono dall’Africa e dall’Asia. Lo dico
esprimendo grande solidarietà al popolo ucraino, una solidarietà
che la città di Palermo sta dimostrando accogliendo gli ucraini.
Essere qui numerosi, come non mai, è la conferma che il popolo
palermitano è legato ai principi fondamentali del diritto alla
pace e del diritto alla vita”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.