This content is not available in your region

Ucraina: teme perdere tutela 9 bimbi,coppia rifugiati scappa

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ospitati nel Lodigiano,fuga prima dell'appuntamento in tribunale
Ospitati nel Lodigiano,fuga prima dell'appuntamento in tribunale

(ANSA) – LODI, 22 APR – Una coppia, scappata insieme a nove
bambini dall’Ucraina, e accolta nella casa ‘Pan di Zucchero’
dell’associazione Ai.Bi. a Mulazzano, nel Lodigiano, ha fatto
perdere le proprie tracce pochi giorni prima dell’appuntamento
al tribunale dei Minorenni di Milano per il giuramento del
tutore che era stato assegnato ai piccoli, un avvocato di Lodi. I minorenni infatti non sono figli dei due che hanno detto di
essere stati nominati tutori in Ucraina diversi anni fa. Nei
giorni precedenti l’appuntamento in tribunale, che era stato
fissato la settimana dopo Pasqua, erano apparsi molto
preoccupati di perdere la tutela di quelli che consideravano
ormai figli e che, spiegavano, sono con loro da oltre 10 anni. “Apparivano molto, molto preoccupati che gli potessero
togliere i figli nonostante tutte le nostre rassicurazioni – ha
raccontato la sindaca di Mulazzano Silvia Giudici -. Ho visto
piangere la signora”. Già il 4 aprile scorso Marco Griffini, presidente di Aibi,
aveva spiegato che “i tribunali per i minorenni non riconoscono
le tutele regolarmente rilasciate dalle autorità ucraine ai
responsabili di istituti e case famiglia, stanno togliendo loro
le tutele per affidarle ad altri tutori italiani. Stanno
considerando tutti i minori come minori stranieri non
accompagnati, in barba a quanto c‘è scritto nel Piano, alla
Convenzione dell’Aja ratificata dall’Italia e alla legge 47 del
2017″. Una delle ipotesi è che la coppia con i ragazzi sia
andata in Polonia. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.