Rave party non autorizzato nel Senese, 1.500 partecipanti

Forze dell'ordine monitorano situazione, finora nessun problema
Forze dell'ordine monitorano situazione, finora nessun problema
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SIENA, 17 APR - Rave party in corso nel territorio di Murlo, nel Senese: i carabinieri, che stanno monitorando la situazione insieme alla polizia, stimano in oltre 1.500 i partecipanti al raduno che non sarebbe autorizzato, allestito in un'area privata che un tempo ospitava un poligono di tiro, in località Fontazzi, in una zona boschiva, non lontano dalla strada statale Siena-Grosseto. Al momento non si segnalano particolari disagi: il paese più vicino, Casciano di Murlo, dista circa 4 chilometri. Nessuna ripercussione anche per il traffico sulla Siena-Grosseto. A scoprire per prima quanto stava accadendo, ieri sera, una pattuglia dei carabinieri di Montalcino, a cui fa capo l'area interessata: i militari si sono insospettiti per il via vai di auto. Non è stato però possibile, si spiega, bloccare il raduno in quanto i partecipanti erano già quasi tutti arrivati. Stamani poi il via alla musica. Non è chiaro quanto andrà avanti il raduno, si ipotizza fino a domani. I partecipanti sarebbero per lo più italiani, provenienti da varie regioni. Fino a quando non lasceranno la zona difficile procedere alla loro identificazione. Un raduno non autorizzato con circa 300 persone era stato bloccato una settimana fa a Poggi del Sasso, nel comune di Cinigiano (Grosseto), sulle pendici dell'Amiata: in quel caso le forze dell'ordine erano riuscite a impedire l'afflusso di numerose persone e convinto i partecipanti ad abbandonare l'area. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alta tensione tra Moldova e Transnistria, Tiraspol chiede l'intervento russo per i dazi

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni