Morto su Corso Francia a Roma, analisi video e sentiti testimoni

Il 19enne potrebbe essere stato sbalzato dalla moto da un dosso
Il 19enne potrebbe essere stato sbalzato dalla moto da un dosso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 11 APR - Prosegue l'analisi delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti a Corso Francia per cercare elementi utili a chiarire la dinamica dell'incidente mortale del 19enne Leonardo Lamma, avvenuto il 7 aprile scorso, mentre era in sella alla sua moto. In base a quanto si apprende gli agenti della Polizia di Roma Capitale stanno continuando ad ascoltare testimoni prima di inviare una informativa in Procura dove è stato aperto un fascicolo di indagine per omicidio stradale. Gli investigatori potrebbero ascoltare anche le persone che hanno allertato i soccorsi, si tratterebbe di una decina di persone. Su quanto avvenuto il pm titolare dell'indagine potrebbe presto disporre una perizia per analizzare lo stato del manto stradale. A causare l'incidente potrebbe essere stato un dosso sull'asfalto, causato dalla riparazione di una precedente voragine, che avrebbe sbalzato il ragazzo dalla moto per 50 metri. Leonardo Lamma è morto sulla stessa strada in cui hanno perso la vita Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, le due ragazze di 16 anni di cui il giovane era amico. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Come viene visto l'attacco a Israele in Iran?

Vendetta, geopolitica e ideologia: perché l'Iran ha attaccato Israele

Gaza, Hamas rifiuta la proposta israeliana di cessate il fuoco e difende Teheran: Attacco meritato