Molotov contro villa russi a Castiglioncello, indagini Cc

Lievi danni, investigatori non escludono emulazione atti simili
Lievi danni, investigatori non escludono emulazione atti simili
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CASTIGLIONCELLO (LIVORNO), 11 APR - Indagini dei carabinieri per individuare i responsabili del lancio di una molotov che ieri sera a Castiglioncello (Livorno) ha causato un principio di incendio, con annerimento del portone di ingresso, alla villa che fu fatta costruire dalla famiglia dei Pontello di cui porta il nome e oggi appartenente a una coppia russa. Il proprietario è un costruttore edile di 39 anni, che ha ristrutturato la villa, e che risiede saltuariamente in Italia con la moglie nei periodi di vacanza. Sul motivo del gesto, al momento gli investigatori tengono aperte tutte le ipotesi senza escludere un gesto emulativo di atti simili già avvenuti in Italia contro proprietà di cittadini della Russia dopo l'invasione dell'Ucraina. Secondo quanto si apprende la coppia non è in Italia e ieri sera a chiamare i vigili del fuoco e i carabinieri sono stati i vicini allarmati dalla fiammata provocata dal lancio della bottiglia incendiaria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia centinaia di droni e missili verso Israele: ferito un bambino

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"