Omicidio nel Foggiano: fermato un 17enne, si è costituito

Un anno fa il padre fu ucciso in un agguato
Un anno fa il padre fu ucciso in un agguato
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SAN SEVERO, 09 APR - Un 17enne è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario e porto illegale d'arma da fuoco per il delitto di Salvatore Lombardi, il 30enne ucciso ieri sera con colpi di pistola a San Severo (Foggia), in via Fortore. All'uomo il sicario ha sparato anche un colpo di pistola alla nuca. A quanto si apprende il giovane, dopo aver compiuto il delitto, è tornato a casa ed ha contattato la polizia per costituirsi. Si tratta del figlio di un uomo rimasto ferito in un agguato compiuto il primo gennaio 2021 e deceduto un mese più tardi. All'inizio si era ipotizzato che l'omicidio fosse stato compiuto per vendicare la morte del genitore, ma il ragazzo, nel corso dell'interrogatorio davanti al pm del Tribunale dei minori di Bari, ha smentito questa versione. Il pubblico ministero infatti non gli ha contestato la premeditazione. Al momento la pistola non è stata trovata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, l'Albania approva l'accordo sui Cpr dell'Italia

Vaticano: iniziati i lavori di restauro del baldacchino della Basilica di San Pietro

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo per stupro