Uggetti: ex sindaco dopo la sentenza, 'il buio prima della luce'

Il suo legale, il mio assistito è stanco di questa situazione
Il suo legale, il mio assistito è stanco di questa situazione
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LODI, 01 APR - "Eppure il buio è stato creato per farci conoscere la luce ... buongiorno a tutti ... a prestissimo". Con queste parole, spazi e puntini, si è espresso, stamattina su Facebook, in modalità pubblica, l'ex sindaco di Lodi Simone Uggetti, dopo il pronunciamento di ieri della Cassazione che ha disposto di rifare il processo d'appello che lo aveva assolto dall'accusa di turbativa d'asta, contestata in concorso. Per il resto parla il suo avvocato, Pietro Gabriele Roveda spiegando che il suo assistito ha detto di essere "stanco" di questa situazione. "Esprimiamo un po' di delusione - ha spiegato Roveda -: bisognerà leggere le motivazioni e vedere quali principi di diritto ha inteso censurare la Corte di Cassazione rispetto alla Corte d'Appello. Per quanto è la mia esperienza di avvocato cassazionista, comunque, la Cassazione solitamente non si pronuncia così in fretta". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: l'Unrwa cessa le attività nel nord della Striscia, rifiutato il piano di Netanyahu

Ucraina: Meloni e von der Leyen a Kiev per il G7, il primo sotto la presidenza dell'Italia

Nuove sanzioni a Mosca dopo la morte di Navalny: colpite aziende cinesi, indiane e turche