This content is not available in your region

Ucraina: scompare bimbo 4anni in fuga da Kiev, appello mamma

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Associazione Cagliari rilancia notizia confermata da consolato
Associazione Cagliari rilancia notizia confermata da consolato

(ANSA) – CAGLIARI, 28 MAR – “Bambino ucraino di 4 anni in
fuga da Kiev scomparso. Aiutiamo la mamma a divulgare l’appello
per allargare e rafforzare le ricerche”. L’appello è stato
rilanciato dall’Associazione Cittadini del Mondo Odv di Cagliari
ed è stato confermato all’ANSA anche dal console onorario
ucraino in Sardegna, Anthony Grande, che ha sentito direttamente
la madre del piccolo, la signora Anna, e l’amica di famiglia che
fa da interprete per l’italiano, la signora Cristina.
“Il bambino scomparso si chiama Alexander (Sasha) Zdanovich
Yahno, ha 4 anni ed è nato il 4 marzo del 2018. Altezza circa
110 cm, occhi marroni, capelli castani e taglio a caschetto -
prosegue l’associazione che ha tradotto l’appello dall’ucraino -
Alexander è scomparso lo scorso 10 marzo, in fuga dalla regione
di Kiev, insieme alla nonna e altre sei persone e due cani,
attraversando con una barca il fiume Dnepr. Purtroppo la nonna è
stata rinvenuta morta, anche la barca è stata ritrovata. Il
bambino era l’unico che indossasse un giubbotto di salvataggio”. Anche il console Anthony Grande conferma che ci sono già
state alcune segnalazioni, purtroppo senza esito. Inoltre non si
hanno indicazioni certe se il bambino si trovi ancora in
territorio ucraino o se sia stato già portato in salvo
all’estero. L’associazione ha diffuso anche alcuni contatti per chiunque
abbia una qualsiasi informazione sul piccolo: il cellulare
ucraino della signora Anna che, però, non parla italiano,
+𝟑𝟖𝟎𝟔𝟑𝟕𝟎𝟑𝟒𝟕𝟕𝟕 , e quello dell’amica di famiglia, la signora
Cristina, che invece parla italiano: +𝟏𝟗𝟐𝟗𝟖𝟒𝟐𝟐𝟓𝟔𝟎 -numerazione
USA – 𝐄-𝐦𝐚𝐢𝐥 𝐜𝐫𝐢𝐬𝐭𝐢𝐧𝐚𝐤𝐮𝐤𝐮𝐲𝐚𝐧𝟏𝟐𝟑@𝐠𝐦𝐚𝐢𝐥.𝐜𝐨𝐦. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.