EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucraina:delegata Parlamento Kiev a Bari, 'prego per la pace'

Novytska Mariia Volodymyrivna, 'San Nicola faccia un miracolo'
Novytska Mariia Volodymyrivna, 'San Nicola faccia un miracolo'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 25 MAR - "E' qualcosa che non ci aspettavamo, speriamo in un miracolo da San Nicola e sono venuta qui anche per pregare. Nessuno in Ucraina voleva questa guerra in cui stanno morendo tante donne e bambini. Siamo sull'orlo di una crisi umanitaria e chiediamo aiuto e supporto all'Europa". Lo ha detto Novytska Mariia Volodymyrivna, coordinatrice regionale per le Pubbliche relazioni del Parlamento Ucraino per i diritti umani, incontrando oggi a Bari il vicesindaco Eugenio Di Sciascio e le assessore comunali al Welfare e alla Cultura, Francesca Bottalico e Ines Pierucci. Ad oggi sono più di cento i profughi ucraini arrivati a Bari, venti dei quali hanno chiesto accoglienza al Comune. "L'incontro di questa mattina è stato l'occasione per testimoniare la solidarietà di Bari al popolo ucraino - ha detto Di Sciascio - . Sin dall'inizio del conflitto siamo impegnati a garantire accoglienza ai profughi in arrivo in città. Il nostro auspicio è che si possa giungere al più presto a un cessate il fuoco e che gli orrori di questa guerra assurda e sanguinosa lascino il posto al lavoro della diplomazia internazionale". L'amministrazione comunale ha donato alla delegata del Parlamento di Kiev un'ampolla contenente la sacra manna di San Nicola e il libro sulla storia di Bari. La visita in Italia, nell'ambito di una missione organizzata dagli Stati Generali delle Donne in collaborazione con Future Food Institute, ha previsto due tappe, a Bari e a Milano. "Il nostro obiettivo - ha spiegato Novytska Mariia Volodymyrivna - è incontrare le istituzioni europee e italiane per costruire un ponte fatto di pace e forte alleanza umana, scrivendo un futuro diverso rispetto al presente attuale dove l'oscurità degli interessi personali sta distruggendo la vita e la speranza". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina media un accordo interno tra fazioni palestinesi per la gestione postbellica di Gaza

Donetsk, massicci bombardamenti russi: a Kostiantynivka una vittima e cinque feriti

Le notizie del giorno | 23 luglio - Pomeridiane