This content is not available in your region

Donna uccisa: figlio arrestato resta ricoverato in psichiatria

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Il giorno prima del delitto i residenti avevano chiamato il 112
Il giorno prima del delitto i residenti avevano chiamato il 112

(ANSA) – MILANO, 23 MAR – Resta ricoverato in psichiatria
Daniele Gandolfo, il 28enne arrestato dai carabinieri con
l’accusa di aver ucciso a coltellate la madre, Maria Begona
Gancedo, 61 anni, nella loro abitazione di Cologno Monzese
(Milano), ieri mattina all’alba. Il suo interrogatorio non é ancora stato fissato ed é per
questo ancora complesso risalire al movente del delitto. Secondo
quanto ricostruito dagli inquirenti prima del fermo, emesso ieri
sera dal Pm Michela Versini, il giovane ha dato in escandescenze
già lunedì pomeriggio, per strada, tanto che i residenti della
zona hanno chiesto aiuto al 112. Il giovane non ha però voluto
salire in ambulanza e i sanitari, la dinamica é ancora al
vaglio, avrebbero ritenuto non necessario trasportarlo in
ospedale. Ieri mattina, secondo gli inquirenti, il giovane ha impugnato
un coltello e ucciso la madre mentre era a letto, al termine di
una lite. La valutazione delle sue condizioni psichiche sarà
decisiva per il proseguo dell’iter giudiziario. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.