EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Omicidio su collina di Torino, imputato 'io stra-innocente'

Era una persona tranquilla, mai avuto intenzione di ucciderla
Era una persona tranquilla, mai avuto intenzione di ucciderla
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 21 MAR - "Non ho ucciso il signor Ollino. Sono stra-innocente". Ha concluso così davanti ai giudici della corte di Assise di Torino la sua dichiarazione spontanea Giovanni Cordella, 43 anni, il venditore di auto processato con l'accusa di avere ucciso il commercialista Luciano Ollino, sessantenne, l'8 giugno 2020 in una strada collinare verso Moncalieri. Per circa un quarto d'ora Cordella ha ricostruito i suoi rapporti d'affari con la vittima, proprietaria di un vicino residence dove aveva preso in affitto un appartamento, e anche i suoi movimenti di quell'8 giugno, dedicando un cenno a una non meglio identificata Bmw con "una persona dentro" : "L'avevo vista - ha detto - mentre uscivo per accompagnare a Chieri mia figlia. Niente di strano, perché quello è un punto panoramico e spesso la gente si ferma. Ma al mio ritorno era ancora lì. Quando mi sono avvicinato per capire cosa stesse facendo si è allontanata". "Non ho mai avuto intenzione di uccidere nessuno - ha sottolineato - e tanto meno Ollino, che era una persona tranquillissima". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace