This content is not available in your region

Sparatoria Questura: padre vittima, omicida era lucido

Access to the comments Commenti
Di ANSA
L'ultima perizia sostiene che aveva un totale vizio di mente
L'ultima perizia sostiene che aveva un totale vizio di mente

(ANSA) – TRIESTE, 20 MAR – “Quando ha fatto quel che ha fatto
non era incapace di intendere e volere, era lucido. Era lucido.
Mi fa male questa storia. Vedo mio figlio due secondi prima vivo
e poi questa persona che scappa”. E’ lo sfogo di Pasquale Rotta,
padre di Pierluigi, uno dei due poliziotti uccisi nella
sparatoria in Questura a Trieste il 4 ottobre 2019, raccolta
dall’emittente locale TeleQuattro. Rotta commenta così l’ultima perizia sullo stato di mente
dell’omicida, Alejandro Agusto Stefan Meran, che sarebbe
processabile ma non imputabile, proprio per un totale vizio di
mente. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.