This content is not available in your region

Ruby ter: ex fidanzato Karima pronto a rendere dichiarazioni

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nell'udienza del 30 marzo. Risso è accusato di riciclaggio
Nell'udienza del 30 marzo. Risso è accusato di riciclaggio

(ANSA) – MILANO, 16 MAR – E’ pronto a rendere dichiarazioni
spontanee, nel processo milanese sul caso Ruby ter, Luca Risso,
l’ex fidanzato di Karima El Mahroug, anche lei imputata, così
come, tra gli altri, Silvio Berlusconi e una ventina di ‘ex
olgettine’. Lo hanno spiegato i legali di Risso nell’udienza di
oggi davanti alla settima penale, che si tiene, come al solito,
in un’aula bunker alla periferia sud di Milano per le
limitazioni anti-Covid. Le dichiarazioni di Risso, che vive in Messico ed è accusato
di aver riciclato soldi che l’ex premier avrebbe dato a Ruby
come prezzo della presunta corruzione in atti giudiziari,
dovrebbero arrivare nell’udienza del 30 marzo. Un’udienza che
oggi è stata aggiunta come ultima della fase dibattimentale,
dopo quella del 23 marzo in cui saranno sentiti ancora testi
delle difese. Risso, al momento, è l’unico imputato che ha
annunciato formalmente dichiarazioni in aula prima della fine
del dibattimento. Per il 30 marzo è stato convocato in aula anche un socio di
Risso in attività in Messico. Oggi, inoltre, sono previste anche
le deposizioni di due testi della difesa del giornalista Carlo
Rossella, anche lui imputato nel processo per falsa
testimonianza in relazione alle serate di Arcore. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.