EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Disoccupati ma al lavoro per la Romania

'Per reddito di cittadinanza'. Sequestrati 2Mln e 700 mila euro'
'Per reddito di cittadinanza'. Sequestrati 2Mln e 700 mila euro'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 14 MAR - Un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip di Monza nei confronti di una società comasca e del suo amministratore, per un valore complessivo di oltre 2 milioni e 700 mila euro, è stato eseguito dalla Gdf di Como. Ne hanno dato notizia le Fiamme Gialle. L'indagine è nata dopo controlli in materia di lavoro sommerso, intrapreso nei confronti di un cantiere edile operante in località Beregazzo con Figliaro (Como). E' emerso come la società sottoposta a controllo, con sede legale a Sesto San Giovanni (Milano), avesse avuto alle dipendenze, dal 2015 al 2021, circa 75 operai, inquadrati quali lavoratori subordinati, temporaneamente distaccati da una azienda di diritto romeno. Ma dai controlli è emerso che si trattava di persone presenti sul territorio nazionale, assieme ai rispettivi nuclei familiari, già da moltissimi anni e che addirittura alcuni di questi, pur percependo regolarmente il proprio stipendio, erano riusciti a richiedere ed ottenere il beneficio del reddito di cittadinanza, in quanto, dichiarando il rapporto di lavoro esclusivamente alle autorità rumene, in Italia risultavano del tutto disoccupati. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi