This content is not available in your region

8 marzo: vandalizzate due panchine rosse nel Varesotto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
La denuncia dei sindaci sui social, 'gesto infame'
La denuncia dei sindaci sui social, 'gesto infame'

(ANSA) – MILANO, 08 MAR – Due panchine rosse, simbolo della
lotta contro il femminicidio, sono state vandalizzate la scorsa
notte a Vergiate e ad Angera, nel Varesotto. “Questa notte – scrive sui social il sindaco di Vergiate,
Daniele Parrino – è stata vandalizzata la panchina rossa,
simbolo della lotta contro il femminicidio. Un tale gesto fatto
proprio nella giornata dedicata alle donne è ancora più
vergognoso! Avviso questi “signori” che la Polizia locale sta
visionando le telecamere di piazza Baj e faremo di tutto
affinché questo gesto infame non resti impunito!”. Tanti i
commenti indignati, tra cui l’invito a far ridipingere ai
responsabili le panchine, ma con un pennello piccolissimo, per
dare loro il tempo di meditare sulle loro azioni. “Come volevasi dimostrare: atto di prevaricazione e
stupidità, anche ad Angera” scrive il sindaco Alessandro
Paladini Molgora, postando la foto della panchina imbrattata di
vernice bianca. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.