Ucraina: a valico Fernetti bus donne e bimbi da Zaporizhzhia

Dopo due giorni di viaggio, diretto a Latina
Dopo due giorni di viaggio, diretto a Latina
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 07 MAR - Al valico di Fernetti (Trieste) questa mattina è giunto, intorno alle 9:15, un autobus ucraino partito da Zaporizhzhia, la città dove ha sede la centrale nucleare più grande d'Europa, teatro di combattimenti un paio di notti fa. L'autobus, diretto a Latina, è partito due giorni fa dal centro ucraino, ha toccato altre città, come Leopoli, dove ha raccolto ancora passeggeri e infine ha imboccato la direzione per l'Italia. A bordo, tranne l'autista, erano tutte donne e bambini, un'ottantina di persone visto che l'autobus è a due piani, delle quali soltanto un paio parlano italiano. Una donna con un bimbo di un anno ha raccontato di essere scappata senza avere il tempo nemmeno di prendere un ricambio. Si è però rivolta al punto di accoglienza proprio a Fernetti dove le sono stati donati indumenti, anche per il piccolo. "Vado a Napoli, c'è mia madre - ha riferito - non abbiamo niente, sono fuggita da Kiev in treno fino a Leopoli, poi lì ho preso questo autobus. Ringrazio l'Italia, tante grazie". L'automezzo è rimasto fermo per controlli un'ora e mezza, poi è ripartito. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia