This content is not available in your region

Cyberbullismo sul disabile, 5 minori perquisiti a Grosseto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Bersagliato ragazzo spesso in Dad per ricoveri in ospedale
Bersagliato ragazzo spesso in Dad per ricoveri in ospedale

(ANSA) – GROSSETO, 07 MAR – Scoperti e denunciati per
cyberbullismo cinque minori della provincia di Grosseto.
L’attività è della Polizia Postale di Firenze e Grosseto,
coordinati dalla procura minorile di Firenze, e riguarda minori
di età tra i 14 e i 15 anni denunciati per atti persecutori nei
confronti di un coetaneo. Contro di loro ci sono le aggravanti
di aver agito per finalità di discriminazione e odio etnico,
nonché per danni di una persona affetta da grave disabilità e
per motivi abietti, per “bullismo”. L’indagine nasce da una
denuncia presentata da una insegnante, alla quale si era rivolta
la madre del ragazzo, preoccupata e amareggiata per aver
scoperto su un gruppo della classe una piattaforma social, di
cui facevano parte solo i compagni e il figlio, innumerevoli
messaggi dal tenore offensivo, discriminatorio, razzista,
violento nei confronti del figlio, costretto a frequentare la
scuola in Dad a causa di lunghi periodi di ricovero in ospedale
in quanto affetto da grave disabilità. Gli specialisti della
Postale hanno estrapolato subito la chat dove comparivano gli
atti di bullismo e la procura minorile ha emesso cinque
provvedimenti di perquisizione a carico dei titolari dei profili
social individuati. Le perquisizioni sono state eseguite stamani
e sono stati trovati elementi a favore dell’ipotesi accusatoria.
La polizia non esclude ulteriori sviluppi investigativi
dall’analisi dei dispositivi sequestrati. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.