EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucraina: Unhcr al valico Trieste,'qui mille transiti giorno'

A bordo di bus e auto
A bordo di bus e auto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 03 MAR - Arrivano alla spicciolata a bordo di pullman, van e auto private. Vengono fermati al valico di Fernetti per i controlli. "Ed è questo il momento in cui realizzano di essere profughi" e il dramma che stanno vivendo. A raccontare le storie di chi scappa dalla guerra in Ucraina è Barbara Molinario dell'Unhcr, al confine con altri operatori dell'agenzia Onu. "Da giorni stiamo monitorando i transiti su Trieste - spiega - l'impressione è che attraverso questo valico passino circa mille persone al giorno. La gran parte sa dove andare, ha parenti o amici a cui chiedere ospitalità in varie città. Sono in viaggio da giorni e arrivati in Italia, fermati al confine, per la prima volta realizzano di essere profughi, realizzano quello che sta accadendo nel loro paese". Al confine ci sono polizia, esercito, carabinieri. E anche gli operatori dell'Unhcr. "Identifichiamo vulnerabilità, diamo contatti telefonici e le prime informazioni. Abbiamo potenziato la nostra presenza, giorno e anche notte", spiega Molinario. Presenti anche singoli volontari, come Brian. E' qui da ieri, riferisce, e distribuisce cibo e generi di conforto a chi ha bisogno. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Euro 2024: la Spagna sulla vetta d'Europa, Inghilterra ancora all'asciutto

Stati Uniti, l'attentato contro Trump è un assist politico all'ex presidente?

Israele, al volante di un'auto investe e ferisce quattro militari dell'Idf