EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Ucraina: colonna mobile per profughi, 10 van dall'Italia

Quattro mezzi e 2 ambulanze partono giovedì da Cagliari per Lviv
Quattro mezzi e 2 ambulanze partono giovedì da Cagliari per Lviv
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 01 MAR - Partirà dalla Sardegna giovedì 3 marzo la prima colonna mobile, gestita dalla rete Anas (Associazione Nazionale di Azione Sociale - soccorso sanitario e protezione civile) che punta a portare a Lviv (Leopoli) circa 400 pacchi di medicinali e altro materiale sanitario raccolto nell'Isola con quattro van da 9 posti e due ambulanze. Il convoglio, che sbarcherà a Livorno venerdì si unirà a Padova ad altri furgoncini (circa 6, ma potrebbero essere di più) che arrivano da Taranto, Roma e dalla Lombardia. Una raccolta di farmaci e cibo rimarrà aperta sino a giovedì mattina a Nuoro, fa sapere il centro servizi S.V.S. Viaggi per la Salute. La colonna mobile sarà guidata dal responsabile di Anas Sardegna Claudio Cugusi e da Antonio Lufrano della consulta nazionale "Siamo in in contatto con la Croce Rossa Internazionale per capire se sia possibile garantire un corridoio umanitario e se ci sono le condizioni di sicurezza per far arrivare a Leopoli i farmaci - spiega Cugusi all'ANSA - il nostro obiettivo è dare assistenza ai profughi privilegiando, in questo momento, i ricongiungimenti familiari , poi le donne con minori e gli anziani. Abbiamo anche recuperato due sterilizzatrici grazie all'associazione Domus di Oristano, e sono andate benissimo le raccolte di farmaci di Olbia e Nuoro - aggiunge - proprio oggi il primo carico, partito domenica da Cagliari, è arrivato e il nostro autista sta consegnando a i farmaci a Rivne (circa 350 km a ovest di Kiev). Inoltre ci è giunta una segnalazione che nella ferrovia di Leopoli si sono ammassati da ieri notte un centinaio di pazienti psichiatrici che sono rimasti senza farmaci". La gara di solidarietà dalla Sardegna non si ferma e nei prossimi giorni, con il coordinamento del consolato ucraino e la collaborazione dell'ex presidente della Regione, oggi deputato e coordinatore regionale Fi, Ugo Cappellacci, partiranno alla volta del confine ucraino due autobus per recuperare un centinaio di bambini. Secondo quanto appreso dall'ANSA, domani è previsto un incontro all'Ambasciata dell'Ucraina per definire i dettagli, in contatto con il ministero della Politiche sociali. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, il barbiere riceve i clienti tra le macerie del suo negozio

Corea del Sud: incendio in una fabbrica di batterie al litio, quasi tutti cinesi i 22 morti

Le notizie del giorno | 24 giugno - Pomeridiane