EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina: console Piemonte 'sono ore drammatiche, aiutateci'

Nuova manifestazione contro la guerra a Torino
Nuova manifestazione contro la guerra a Torino
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 27 FEB - Chiedono "l'immediato ritiro delle truppe russe dall'Ucraina, sanzioni più dure verso il regime russo e il sostegno dell'Italia ai profughi di guerra" i manifestanti che oggi pomeriggio sono tornati in piazza a Torino. Decide di persone chiamate a raccolta in piazza Castello, davanti al Palazzo della Regione Piemonte, per ribadire il no alla guerra tra le bandiere arcobaleno della pace e quelle gialle e blu dell'Ucraina. "Sono ore drammatiche", sottolinea il console onorario dell'Ucraina in Piemonte, Dario Arrigotti, che ringrazia le istituzioni e i cittadini piemontesi "per la loro solidarietà e la loro vicinanza". Sono tante in queste ore le donazioni in arrivo. "Abbiamo chiesto e ottenuto dalla Protezione Civile un magazzino che servirà come punto di raccolta degli aiuti che invieremo non solo in Ucraina - spiega Arrigotti - ma anche nei Paesi confinanti in cui si stanno riversando centinaia di migliaia di profughi. Servono soprattutto medicine e materiale sanitario per gli ospedali che stanno curando le centinaia di feriti di tutte e due le parti. Sulla pagina Facebook del Consolato, invece, abbiamo pubblicato il numero di conto corrente a cui effettuare i bonifici per aiutare le nostre forze armate". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: il sondaggio di Euronews, possibile nascita di un gruppo populista di sinistra

Elezioni europee: in Grecia per la prima volta il voto per corrispondenza

Le notizie del giorno | 28 maggio - Serale