This content is not available in your region

200 no green pass in corteo a Genova, ridateci il lavoro

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Infermiera sospesa, la nostra è lotta di resistenza
Infermiera sospesa, la nostra è lotta di resistenza

(ANSA) – GENOVA, 15 FEB – Nel giorno in cui diventa
obbligatoria la certificazione verde rafforzata per tutti i
lavoratori over 50 circa 200 manifestanti no green pass stanno
sfilando per le vie di Genova per lo sciopero e il corteo
proclamato dal sindacato Cub a cui ha aderito il comitato no
green pass Libera Piazza Genova. “Non è una lotta sindacale come ce ne sono tante altre – ha
detto dal palco di piazza Matteotti un’infermiera sospesa perché
non vaccinata – ma una lotta di resistenza che vede noi
lavoratori in prima linea perché qui non si tratta più di
chiedere rivendicazioni economiche e rinnovi di contratti ma di
pretendere che ci restituiscano il lavoro che ci hanno tolto e
che ci continua togliere senza motivo se non quello della pura
discriminazione di chi non accetta un ricatto che passa
attraverso il proprio corpo trasformando l’uomo in una cavia da
laboratorio”. Il corteo arriverà fino in via Fiume per sfilare sotto la
sede di Confindustria e poi risalire in centro e concludersi in
piazza Matteotti. Flop completo invece per la manifestazione
parallela indetta dal comitato Libera resistenza Genova che
dall’alba ha organizzato un presidio davanti al varco portuale
di ponte Etiopia: l’idea era di organizzare un corteo parallelo
che da piazza Caricamento arrivasse fino al terminal Traghetti
ma il numero esiguo di partecipanti, una trentina, ha convinto
gli organizzatori a rinunciare e a tornare verso il varco
utilizzando i marciapiedi. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.