This content is not available in your region

Green pass: corteo di protesta a Trieste, 'resistenza'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Iniziativa non preavvisata si è conclusa a piazza Unità
Iniziativa non preavvisata si è conclusa a piazza Unità

(ANSA) – TRIESTE, 12 FEB – Un corteo di protesta contro il
Green pass è partito nel pomeriggio da Largo Barriera a Trieste.
La manifestazione lanciata attraverso il web dal Coordinamento
No Green Pass non era stata preavvisata. I partecipanti, un migliaio secondo la Questura, hanno
attraversato le vie centrali della città, scortati dalla polizia
in tenuta antisommossa. In testa al corteo lo striscione
‘Assieme agli over50 – No obbligo vaccinale, No Green Pass’. Tra
i partecipanti, alla partenza, anche uno dei leader della
protesta No Pass, Stefano Puzzer. I manifestanti, alcuni avvolti in bandiere bianche con la
scritta no Green pass, hanno intonato cori contro il presidente
del Consiglio, Mario Draghi, e ribadito, con fischi e tamburi,
parole come ‘resistenza’ e frasi come ‘vogliamo salute e
libertà’. Slogan si sono susseguiti anche contro la polizia, il
presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, contro i giornalisti e
il caro bollette. La manifestazione ha attraversato una prima volta piazza
Unità, simbolo delle proteste dello scorso autunno, e si è
conclusa, dopo aver percorso altre vie centrali, nella stessa
piazza, davanti alla Prefettura. Il Fvg è in zona arancione,
zona di rischio Covid che vieta cortei. Il traffico è stato
gestito dalla Polizia locale. “Quanto accaduto questo pomeriggio a Trieste – ha detto
l’assessore regionale alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti – rappresenta un’inaccettabile violazione delle regole
democratiche. I responsabili e i partecipanti a questa
manifestazione non autorizzata vanno perseguiti a norma di legge
con la massima severità”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.