A 6 mesi da morte Gino Strada Emergency lo ricorda su quotidiani

Campagna "Andiamo avanti noi" mosaico con volti dei volontari
Campagna "Andiamo avanti noi" mosaico con volti dei volontari
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - "Andiamo avanti noi". Con queste parole un volontario di Emergency salutava Gino Strada, lasciando un biglietto davanti alla sede milanese dell'associazione nei giorni della camera ardente. A sei mesi dalla morte del suo fondatore, scomparso il 13 agosto 2021, Emergency pubblicherà domani, domenica 13 febbraio 2022, sui suoi canali e sui maggiori quotidiani nazionali una pagina dallo stesso titolo per ricordarlo, ribadendo che "le idee e i progetti di Gino sono ancora vivi e proseguono grazie alle tantissime persone che, ogni giorno, in tutto il mondo, lavorano, donano, aiutano, sostengono, operano per garantire il diritto alla cura per tutti". Nella pagina, i volti di alcuni dei volontari, medici, infermieri e operatori di Emergency costruiscono, in un mosaico, la grande E bianca di Emergency, perché "c'è un pezzetto di Gino in ciascuno di loro e tutti sono pronti a portare avanti il lavoro che lui ha iniziato". La campagna "Andiamo avanti noi" è stata sviluppata da Paolo Iabichino, www.iabicus.com. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"

Parigi: riapre la Torre Eiffel, accordo tra sindacati e direzione

Zelensky: "Dall'inizio della guerra morti 31mila soldati ucraini"