EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Giorno Ricordo: striscione "foibe piene bugie di fasciste"

A Senigallia affisso a porta ufficio presidente Consiglio (FdI)
A Senigallia affisso a porta ufficio presidente Consiglio (FdI)
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SENIGALLIA, 10 FEB - Dopo l'assalto alla Sede di Fratelli d'Italia a Fermo, ora anche un'irruzione presso gli uffici del Consiglio comunale di Senigallia con un "vergognoso striscione negazionista delle Foibe" affisso sulla porta di Massimo Bello, presidente del Consiglio ed esponente di Fratelli d'Italia. Nello striscione, appeso da ignoti, la scritta "Le foibe sono piene di bugie fasciste". A dare notizia dell'episodio i commissario di FdI Marche, on. Emanuele Prisco, che esprime a Bello "la vicinanza di tutto il Partito". "Ormai è evidente - aggiunge Prisco - che siamo di fronte a un clima inaccettabile, con ripetuti attacchi all'unico partito di opposizione che in questo caso si spinge anche alle istituzioni, in una giornata che dovrebbe unire la Nazione nel ricordo della tragedia delle foibe e dell'esodo dei nostri connazionali del confine orientale, come per altro previsto dalla legge 30 marzo 2004 n° 92. Confidiamo nel lavoro delle Forze dell'Ordine - conclude - per assicurarli alla giustizia e che in tutta Italia prevalga la memoria nazionale condivisa su chi alimenta odio politico, negazione della storia e delle libertà fondamentali". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza su un volo dal Qatar diretto in Irlanda: almeno 12 feriti

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Guerra a Gaza: razzi di Hamas contro Israele, sirene a Tel Aviv