This content is not available in your region

Bimbo travolto e ucciso, terzo incidente su strisce in 2 mesi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Cagliari, prima di Natale un altro pedone investito e ucciso
Cagliari, prima di Natale un altro pedone investito e ucciso

(ANSA) – CAGLIARI, 02 FEB – Cagliari non è una città per
pedoni. A dirlo non sono solo le statistiche della Polizia
locale (58 pedoni investiti e che hanno riportato lesioni nel
2021), ma soprattutto gli ultimi fatti di cronaca. L’ultimo ieri
con un bambino di 15 mesi travolto e ucciso in via Cadello,
mentre era sul passeggino condotto dalla madre.
Ma solo negli ultimi due mesi sono, infatti, tre le persone
investite mentre attraversavano le strisce pedonali: oltre alla
mamma e bambino travolti ieri, l’8 gennaio un uomo di 70 anni
era finito in rianimazione dopo essere stato travolto da un’auto
mentre attraversava la via Roma.
Ed è ancora vivo il ricordo dell’ultima tragedia, il 12
dicembre, quando un’auto investì e uccise un 68enne in via
Bacaredda con l’automobilista che si diede alla fuga subito dopo
l’incidente mentre il pensionato morì in ambulanza.
Nel suo ultimo report annuale relativo al 2021 la Polizia locale
aveva spiegato che gli incidenti con pedoni investiti è un
fenomeno che negli ultimi mesi ha registrato una recrudescenza.
Tra le strade più pericolose non c‘è via Cadello ma Via Is
Mirrionis, Via Roma, viale Poetto e viale Trieste. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.