Morti fratellini nel Reggiano, incendio da un termosifone

Le vittime sono due bambini di 7 e 8 anni
Le vittime sono due bambini di 7 e 8 anni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 30 GEN - Sarebbe da ricercare nel malfunzionamento di un termosifone a gas, l'incendio scoppiato ieri sera verso le 22 in una casa di Fabbrico (Reggio Emilia) dove sono morti due fratellini, un maschio e una femmina, di 7 e 8 anni. Secondo la ricostruzione fatta da carabinieri e vigili del fuoco, il guasto all'impianto ha saturato una stanza di gas, provocando un'esplosione che ha poi causato l'incendio. I due bambini erano al primo piano, non sono riusciti a scappare e sono morti fra le fiamme, poi domate dai vigili del fuoco. La madre, al momento dello scoppio, si trovava nel cortile esterno ed è riuscita ad uscire e chiamare i soccorsi. I corpi dei due bambini sono a disposizione della Procura, mentre la casa è stata dichiarata inagibile. I genitori dei due bambini, di origine pakistana, e altri due fratelli che al momento non si trovavano in casa, hanno trovato ospitalità da amici. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco