Denise: giudice respinge richiesta proscioglimento ex pm Angioni

Rigettata iniziativa Procura. Giudice, 'non ha ritirato accuse'
Rigettata iniziativa Procura. Giudice, 'non ha ritirato accuse'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 28 GEN - Il giudice monocratico di Marsala ha respinto la richiesta di proscioglimento dell'ex pm Maria Angioni, sotto processo per false informazioni al pubblico ministero. A sollecitare il proscioglimento del magistrato è stata la Procura che ha sostenuto che l'imputata avesse ritrattato le dichiarazioni, rivelatesi false, che le erano costate l'incriminazione. Angioni, che indagò sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone, aveva denunciato falle e depistaggi nelle indagini sulla scomparsa di Denise. Oggi al termine di dichiarazioni spontanee e dopo aver visionato alcuni documenti dell'accusa ha detto di aver avuto ricordi falsati della vicenda. Per la procura sarebbe stata una ritrattazione: da qui la decisione di chiedere il proscioglimento. Ma per il giudice, Angioni non avrebbe espressamente ritirato le sue accuse per cui il proscioglimento non sarebbe ipotizzabile. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, contati 283 corpi nella fossa comune all'ospedale Nasser di Khan Younis

Rapporto sull'Unrwa: Israele non ha fornito prove di legami con con Hamas

Ucraina, "presto aiuti dagli Usa" dice Biden inclusi gli Atacms: colpita torre tv di Kharkiv