Omicidio Ciatti: al via processo, padre "vogliamo giustizia"

Imputato cittadino ceceno, scarcerato il 22 dicembre 2021
Imputato cittadino ceceno, scarcerato il 22 dicembre 2021
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - Si apre oggi a Roma il processo per l'omicidio di Niccolò Ciatti, il ventenne toscano ucciso nel corso di un pestaggio nell'agosto del 2017 in una discoteca in Spagna. Imputato è il ceceno Rassoul Bissoultanov, estradato dalla Germania in Italia ma scarcerato il 22 dicembre scorso dopo una istanza avanzata dai difensori su un difetto di procedura. "Speriamo di non avere ulteriori sorprese. Siamo fiduciosi che si possa dare giustizia a Niccolò'", ha detto Luigi, padre della vittima. Il procedimento si svolge davanti ai giudici della prima corte d'assise della Capitale. Roma è competente in quanto si tratta di cittadino italiano ucciso all'estero. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi