Migranti: Geo Barents con 439 a bordo in attesa porto sicuro

Ancora senza risposta richiesta avanzata all'Italia, no da Malta
Ancora senza risposta richiesta avanzata all'Italia, no da Malta
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 23 GEN - E' in navigazione verso Nord la nave Geo Barents di Medici senza frontiere che ha tratto in salvo 439 migranti in sei diverse operazioni di soccorso al largo delle coste libiche, l'ultima delle quali avvenuta il 21 gennaio scorso. L'organizzazione umanitaria ha chiesto alle autorità italiane e per due volte a Malta l'assegnazione del "porto sicuro", ricevendo però un secco rifiuto da parte delle autorità de La Valletta. La situazione a bordo della nave, dove l'equipe sanitaria di Msf sta curando numerosi minori e persone sottoposte a torture e violenze nei campi di detenzione libici, è sempre più difficile come sottolinea in un video messaggio anche Riccardo Gatti, responsabile delle operazione di soccorso della Geo Barents. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ilaria Salis candidata alle elezioni europee con Alleanza Verdi e Sinistra

Polonia, arrestata sospetta spia russa: raccoglieva informazioni per attacco a Zelensky

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue