Morto 28enne no vax, si era strappato casco ossigeno

Dg Asl Latina, 'era grave, poi si era convinto a rimetterlo'
Dg Asl Latina, 'era grave, poi si era convinto a rimetterlo'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - La Asl di Latina ha comunicato il decesso di un giovane di 28 anni non vaccinato avvenuto ieri all'ospedale Goretti di Latina. Residente a Terracina, il 28enne era giunto al Pronto soccorso di Terracina il 16 gennaio scorso ed è stata diagnosticata infezione SarsCov2 e insufficienza respiratoria grave. Trasferito il 17 gennaio all'ospedale Goretti di Latina nel reparto di Terapia Intensiva Covid, con progressivo ulteriore aggravamento che lo ha portato al decesso. "Quando il giovane di 28 anni, convinto no vax, è arrivato all'ospedale di Terracina aveva già bisogno del casco, era in condizioni critiche. Se lo era strappato via ma i medici ci hanno parlato e lo hanno convinto a rimetterlo". A parlare è la dg della Asl di Latina, Silvia Cavalli. "Il Covid colpisce duramente anche i giovani. E' importante fare la vaccinazione, è troppo pericoloso", commenta l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"