Catturato latitante,era ai funerali della zia della compagna

In fuga da luglio, individuato dai Cc a Portici tra la folla
In fuga da luglio, individuato dai Cc a Portici tra la folla
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PORTICI, 22 GEN - A tradirlo è stata la partecipazione ai funerali della zia della compagna: latitante dal luglio scorso, Vincenzo Verriotto, 39 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Portici (Napoli). L'uomo si era reso protagonista lo scorso 29 marzo di un inseguimento tra le strade di Ercolano dopo aver rubato un furgone tentando la fuga alla vista dei Carabinieri. Abbandonato il mezzo con il quale aveva danneggiato un palo della pubblica illuminazione, scavalcò la recinzione di un terreno privato finendo in un fossato e lì fu arrestato. Giudicato con rito per direttissima, finì ai domiciliari ma dal 26 luglio di lui si erano perse le tracce. A quel punto sono iniziate le ricerche: ai Carabinieri della Tenenza di Ercolano non è sfuggita in questi giorni la presenza di un manifesto funebre che annunciava i funerali a Portici della zia della sua compagna. E così, durante le esequie, nel monitorare l'area, i Carabinieri di Ercolano lo hanno individuato tra la folla di parenti e amici. L'uomo è stato arrestato e, su ordine della Procura di Napoli, condotto al carcere di Poggioreale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso