Caterpillar: studenti a lezione tra operai in sciopero a Jesi

Lavoro e diritti nelle domande ragazzi IIS Cuppari
Lavoro e diritti nelle domande ragazzi IIS Cuppari
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - JESI, 20 GEN - Lezione di diritto del lavoro ai tempi delle delocalizzazioni, non tra i banchi di scuola ma tra gli operai in sciopero ai cancelli della fabbrica per difendere il posto di lavoro. Accade a Jesi (Ancona), dove una trentina di studentesse e di studenti di due quinte classi dell'Iis Cuppari Salvati ad indirizzo economico, sotto la guida del professore Ero Giuliodori, hanno raggiunto il presidio dei lavoratori della Caterpillar per capire i motivi della mobilitazione. Il presidio continua ininterrottamente dal 10 dicembre scorso, da quando cioè la multinazionale americana ha annunciato ai lavoratori, a sorpresa, di voler chiudere lo stabilimento e dare avvio alla procedura di mobilità. "L'annuncio è stato per noi un fulmine a ciel sereno, eppure la produzione andava bene, gli ordini c'erano, si facevano straordinari, e attendevamo anche l'assunzione di alcuni interinali. Dicono che vogliono trasferire all'estero la produzione di cilindri oleodinamici e contenere così i costi", hanno raccontato gli operai agli studenti. Ai ragazzi gli operai hanno ricordato come, tra gli anni '70 e '80, i lavoratori si mobilitarono per salvare la storica azienda Sima, oggi Caterpillar, dalla chiusura per crisi finanziaria, con la solidarietà di tutta la città e i 'picchetti' di centinaia di studenti delle superiori. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alta tensione tra Moldova e Transnistria, Tiraspol chiede l'intervento russo per i dazi

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni